Parametri di deficitarietà strutturale

2019

(Art. 228, comma 5, del D.Lgs. n. 267/2000)

 

© Tutti i diritti riservati

Riproduzione vietata

 

 

http://www.celservizi.it

assistenza@celservizi.it

 

 

VISUALIZZA TUTTI I NOSTRI PRODOTTI

 

 

Le informazioni contenute in questo manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento a società, nomi, dati e indirizzi utilizzati nelle riproduzioni delle schermate e negli esempi è puramente casuale ed ha il solo scopo di illustrare l’uso del prodotto CEL SERVIZI. Nessuna parte di questo manuale può essere riprodotta in qualsiasi forma o mezzo elettronico meccanico, per alcun uso, senza il permesso scritto della CEL SERVIZI. Le informazioni contenute in questo manuale sono coperte da brevetti effettivi o in corso di registrazione, da marchi, copyright o altri diritti di proprietà. Tutti i marchi citati sono registrati dalle rispettive case produttrici.

 

 

PARAMETRI GESTIONALI DEI SERVIZI E PARAMETRI DEFICIT STRUTTURALI

INDICE

Presentazione del prodotto

Le principali funionalità tecniche

Dati Generali

Parametri di deficitarietà strutturale (DM 28/12/2018)

Dipendenti / Popolazione

Entrata

IMU

Iciap / Tosap

Patrimonio

Servizi

Spesa

Tari

GUIDA OPERATIVA GENERALE

Utilità

Help

Internet

Avvertenze

 

 

PARAMETRI GESTIONALI DEI SERVIZI E PARAMETRI DEFICIT STRUTTURALI

 

 

INDICE

 

 

Presentazione del prodotto

 

 

L’art. 228 del TUEL, al comma 5, prevede che al rendiconto sono allegate la tabella dei parametri di riscontro della situazione di deficitarietà strutturale ed il piano degli indicatori e dei risultati di bilancio

 

Il software "Parametri di deficitarietà strutturale" permette, con una semplice ed immediata immissione di dati, la redazione delle tabelle previste dalla normativa di riferimento, proponendo l'analisi dei principali addendi.

 

Il programma è stato aggiornato al DM 28/12/2018 che ha ha individuato i parametri di deficitarietà strutturale per gli enti locali per il triennio 2019/2021 (in applicazione delle disposizioni di cui all'art. 242, comma 2, del Decreto Legislativo n. 267 del 2000), tali parametri sono stati, tra l'altro, confermati dal DM 1°/08/2019.

 

Il programma consente, inoltre, di elaborare indicatori che forniscono informazioni aggiuntive sui dati del rendiconto.

 

Il software permette l'importazione automatica dei dati dai software "Documento Unico di Programmazione 2020-2022", "Parametri di deficitiarietà strutturale 2018", "Relazione sulla gestione ex art. 231 Tuel 2019" e "Piano degli Indicatori di Bilancio - Rendiconto 2019" del Gruppo Editoriale CEL e dal file XBRL del Rendiconto (SDB) per la BDAP anno 2019.

 

Per tutte le informazioni tecniche si rimanda alla Guida Operativa Generale attivabile dal menù Help.

 

 

Le principali funionalità tecniche

 

 

Giornale delle comunicazioni di questo prodotto:Il giornale delle comunicazioni, attivabile dal menù Help, consente all’utente di visualizzare, in qualsiasi momento le modifiche normative e/o tecniche apportate al prodotto;

 

Manuale on line attivabile dal menu Help di ogni programma.

 

Modalità di stampa in formato .pdf per salvare le stampe (relazioni, mappe, tabelle, ecc..) direttamente in formato tipografico non modificabile utile per la pubblicazione sul sito.

 

Funzione correzione automatica, per rilevare e correggere automaticamente gli errori di battitura, le parole con errori di ortografia, gli errori grammaticali.

 

Ottimizzatore di stampa, per ottimizzare la dimensione dei documenti ed i salti pagina in presenza di tabelle, grafici ed immagini.

 

Nuovo menu di lancio, per facilitare l’avvio delle procedure cel servizi.

 

Inserimento in ogni programma del menu Internet che consente di collegarsi alle seguenti pagine:

 

§         "Acquisto prodotto" per contattare la Divisione Commerciale;

§         "Registrazione prodotto" per accedere al servizio di registrazione on-line e/o e-mail;

§         "Post vendita prodotto"  per poter esprimere una valutazione sul prodotto ed eventuali suggerimenti per migliorarlo;

§         "Aggiornamento prodotto" da cui effettuare il download di eventuali aggiornamenti del programma;

§         "Riferimenti normativi" per accedere agli eventuali riferimenti normativi riguardanti il programma in uso;

§         "Aggiornamento normativo" per accedere al servizio PAWEB.

 

Funzionalità di sistema

 

 

Tutti i programmi sono integrati con il nuovo sistema Cel Servizi Live attivabile dalle icone presenti nella parte inferiore della maschera principale, quali:

Il nuovo sistema Cel Servizi live garantisce l'accesso dal software direttamente a tutti gli altri servizi del Gruppo Editoriale CEL (Banche dati, Paweb e Forum) senza necessità di chiudere o uscire dal programma.

Analizziamo i singoli bottoni interattivi:

 

-          consente di attivare /disattivare Cel Servizi Live;

 

-          consente di verificare la presenza di eventuali aggiornamenti del programma, segnalata anche da una maschera che appare in fase di apertura del software. Gli aggiornamenti che si attivano da questa icona (o dalla maschera che appare in fase di apertura del programma) si installano automaticamente e, al termine della installazione, anche il programma si riavvia in modo automatico;

 

-          consente di visualizzare i riferimenti normativi del software e/o di consultare tali riferimenti cliccando sui link delle Banche Dati Integrate e di Paweb;

 

-          consente di accedere alla pagina web delle Banche Dati Integrate;

 

-          consente di accedere al servizio  Paweb;

 

-          -          consente di collegarsi al Forum Cel Servizi.it.

 

 

Dati Generali

 

 

Nella maschera "Dati generali" inserire i dati relativi al numero ed alla data della delibera di approvazione, al codice del Ministero, al Responsabile del servizio finanziario, al Segretario, all’Organo di revisione economico-finanziaria, al luogo ed alla data.

Inserendo il check nel campo "Approvato" si specifica che la delibera è stata approvata.

Per apportare delle modifiche a dati già inseriti, basta entrare nel campo, apportare la modifica e cliccare sul bottone .

 

 

Parametri di deficitarietà strutturale (DM 28/12/2018)

 

 

La mappa dei Parametri di deficitarietà strutturale (DM 28/12/2018) è stata concepita per esprimere visivamente al meglio il calcolo dell'indicatore.

 

 

La sezione sinistra della mappa raccoglie parametri suddivisi per gruppo e permette di effettuare la selezione dei parametri che si vuole elaborare.

La sezione superiore, contiene il risultato del numeratore, il risultato del denominatore, il valore del parametro e il limite di riferimento.

Nel riquadro “Risultato Calcolato” si segnala se il Parametro soddisfa o meno il limite di soglia.

Nel riquadro “Risultato da Stampare” è possibile selezionare il valore che andrà in stampa.

La parte centrale della mappa permette l'inserimento dei dati che compongono i fattori del parametro, essi sono suddivisi in due parti: la sezione contraddistinta dal colore verde  rappresenta il numeratore e la sezione contraddistinta dal colore giallo rappresenta il denominatore.

 

 

Dipendenti / Popolazione

 

 

La maschera riporta i dati della popolazione e dei dipendenti utili al fine del calcolo di alcuni indicatori.

Si fa presente che il software, dopo aver inserito i dati richiesti, riconosce in automatico il campo numero di abitanti relativo all’anno 2019 e di conseguenza provvede ad impostare le verifiche dei parametri di deficitarietà sulla base del valore indicato.

Per apportare delle modifiche a dati già inseriti, basta entrare nel campo, apportare la modifica e cliccare sul bottone .

 

 

Entrata

 

 

Questa maschera riassume l’insieme di quelle informazioni relative alla parte entrata che il software utilizza per la costruzione di tutti gli indicatori ed i parametri richiesti dalla normativa vigente.

In particolare la maschera si compone di tre colonne relative rispettivamente al triennio in esame. Il programma, a fianco dei campi da compilare, riporta per le singole voci, i dati di entrata da considerare (es. accertamenti, riscossioni, competenza, ecc.).

Nel campo ‘Entrate Patrimoniali’ inserire le entrate derivanti dall’utilizzo del Patrimonio (es. fitti).

Per apportare delle modifiche a dati già inseriti, basta entrare nel campo, apportare la modifica e cliccare sul bottone .

 

 

IMU

 

 

La maschera riporta l’insieme dei dati richiesti per la compilazione degli indicatori relativi  all’IMU.

La maschera si compone di due parti:

 

§  la prima riporta le voci relative ai proventi derivanti dall’imposta per le differenti categorie di immobili. I dati richiesti sono relativi agli accertamenti per il triennio in esame;

§  la seconda riporta le voci relative al numero delle unità immobiliari, delle famiglie e delle imprese. Gli importi richiesti per quest’ultima parte sono relativi al triennio in esame.

 

Per apportare delle modifiche a dati già inseriti, basta entrare nel campo, apportare la modifica e cliccare sul bottone .

 

 

Iciap / Tosap

 

 

La maschera riporta l’insieme dei dati richiesti per la compilazione degli indicatori relativi  all’imposta comunale per l’esercizio di imprese, arti e professioni (Iciap) e alla tassa occupazione spazi e aree pubbliche (Tosap).

La maschera si compone di due parti: nella prima inserire, per le singole voci, i dati relativi agli accertamenti per il triennio in esame; nella seconda, riportare i Mq. suolo pubblico occupati e il Numero dei passi carrai relativi al triennio in esame.

Per apportare delle modifiche a dati già inseriti, basta entrare nel campo, apportare la modifica e cliccare sul bottone .

 

 

Patrimonio

 

 

Nella maschera vanno inseriti i dati relativi al triennio in esame per le singole voci patrimoniali in essa riportate.

In particolare, la voce "Residui debiti mutui" esprime la quota residua di quote capitale da rimborsare agli istituti di credito finanziatori.

Essa, come le rimanenti, è acquisibile dalla consistenza finale del Conto del patrimonio dell’anno 2019 e degli anni precedenti.

Per apportare delle modifiche a dati già inseriti, basta entrare nel campo, apportare la modifica e cliccare sul bottone .

 

 

Servizi

 

 

Servizi a Domanda individuale

 

La maschera richiede l’immissione dei dati attraverso una tabella che razionalizza i tempi di caricamento proponendo per ciascuna tipologia di servizio tutti i dati richiesti  per la costruzione degli indicatori di efficienza e di efficacia.

Nella maschera, in corrispondenza delle singole voci riportate automaticamente dal programma, si inseriscono i dati richiesti per il triennio in esame.

Per far scorrere la tabella verso l’alto e/o verso il basso, utilizzare la barra di scorrimento a destra della tabella.

Per modificare gli importi inseriti basta cliccare sul campo interessato, digitare l’importo esatto e a fine operazione premere il bottone .

 

Servizi Indispensabili

 

La maschera richiede l’immissione dei dati attraverso una tabella che razionalizza i tempi di caricamento proponendo per ciascuna tipologia di servizio tutti i dati richiesti per la costruzione degli indicatori di efficienza e di efficacia.

Nella maschera, in corrispondenza delle singole voci riportate automaticamente dal programma, si inseriscono i dati richiesti per il triennio in esame.

Per far scorrere la tabella verso l’alto e/o verso il basso, utilizzare la barra di scorrimento a destra della tabella.

Per modificare gli importi inseriti basta cliccare sul campo interessato, digitare l’importo esatto e a fine operazione premere il bottone .

 

Servizi Diversi

 

La maschera richiede l’immissione dei dati attraverso una tabella che razionalizza i tempi di caricamento proponendo per ciascuna tipologia di servizio tutti i dati richiesti per la costruzione degli indicatori di efficienza e di efficacia.

Nella maschera, in corrispondenza delle singole voci riportate automaticamente dal programma, si inseriscono i dati richiesti per il triennio in esame.

Per far scorrere la tabella verso l’alto e/o verso il basso, utilizzare la barra di scorrimento a destra della tabella.

Per modificare gli importi inseriti basta cliccare sul campo interessato, digitare l’importo esatto e a fine operazione premere il bottone .

 

 

Spesa

 

 

Questa maschera riassume l’insieme di quelle informazioni relative alla parte spesa che il software utilizza per la costruzione di tutti gli indicatori ed i parametri richiesti dalla normativa vigente.

La maschera si compone di tre colonne relative rispettivamente al triennio in esame. Il programma, a fianco dei campi da compilare, riporta per le singole voci il dato di spesa da considerare (es. impegno,competenza ecc.).

 

Per apportare delle modifiche a dati già inseriti o per inserire quelli rimanenti, basta entrare nel campo, apportare la modifica e cliccare sul bottone .

 

 

Tari

 

 

La maschera riporta l’insieme dei dati richiesti per la compilazione degli indicatori relativi alla tassa sui rifiuti (Tari). Nella maschera si inseriscono, per le singole voci, i dati relativi al triennio in esame.

Gli importi devono essere indicati in euro.

Per apportare delle modifiche a dati già inseriti, basta entrare nel campo, apportare la modifica e cliccare sul bottone .

 

 

GUIDA OPERATIVA GENERALE

 

 

Utilità

 

 

Queste funzionalità sono attivabili dal menu “Utilità” della mappa principale e per la spiegazione si fa rimando alla guida operativa generale.

Guida Operativa Generale

 

 

Help

 

 

Queste funzionalità sono attivabili dal menu “Help” della mappa principale e per la spiegazione si fa rimando alla guida operativa generale.

Guida Operativa Generale

 

 

Internet

 

 

Queste funzionalità sono attivabili dal menu “Internet” della mappa principale e per la spiegazione si fa rimando alla guida operativa generale.

Guida Operativa Generale

 

 

 

Avvertenze

 

 

Per le AVVERTENZE si fa rimando alla guida operativa generale.

Guida Operativa Generale